‘Non può fare male’, primo singolo di Valentina Montresor

Disponibile dall’8 maggio su tutte le piattaforme digitali

Riceviamo e pubblichiamo.

È disponibile da ieri 8 maggio su tutte le piattaforme digitali ‘Non può fare male’, primo singolo di Valentina Montresor.

La cantautrice veronese è la prima a uscire per Maieutica Dischi, l’etichetta dedicata alle donne fondata da un’altra veronese, Veronica Marchi, che firma la produzione del brano. Una ballata pop elegante, essenziale nell’arrangiamento, in grado di comunicare l’amore, in questo caso quello fraterno.

E poi sei partita di fretta da casa, portandoti un sogno importante in valigia.

Inizia così la lettera intima che Valentina ha scritto a sua sorella, facendo i conti con la distanza e le sue difficoltà. ‘Non può fare male’ parla la lingua dei sentimenti più semplici e più profondi, quella che detta la lontananza tra due persone che si vogliono bene, e quella propria di una ragazza molto giovane che per la prima volta si confronta con il distacco e prende le misure del suo cuore.

Ha commentato Valentina:

‘Non può fare male’ è la trasfigurazione in musica di una riflessione malinconica legata ad una delle persone più significative della mia vita. È l’esatta fotografia di un flusso di pensieri avvenuto in un preciso momento. Sono io che parlo a me stessa.

Il brano è stato scritto da Veronica Marchi e Valentina Montresor, che ha letteralmente aperto il suo diario segreto per comporre il testo di questa canzone. La produzione è affidata a Veronica Marchi, che ha realizzato il brano negli studi veronesi di Osteria Futurista.

Biografia

Valentina Montresor nasce il 5 maggio del 1992 a Verona. La passione per la musica si manifesta molto presto, tra le mura domestiche, ascoltando gli album di suo padre, con il quale ha sempre condiviso questa grande passione.
Inizia ad avvicinarsi allo studio del canto, però, molto più avanti, all’età di 16 anni, iscrivendosi ad una scuola di musica della città. Da quel momento in poi si dedica totalmente all’arte e allo studio del canto e agli studi universitari di psicologia.

Frequenta l’Accademia Superiore di Canto diretta da Karin Mensah ed è lì che conosce Veronica Marchi, con la quale nel 2018 inizia una promettente collaborazione, nella scrittura e nella produzione dei suoi primi inediti.

Articoli