Docenti sezione classica - Strumento

Domenico Veca

Clarinetto

Brillantemente diplomatosi presso l'Istituto Musicale Vincenzo Bellini di Catania con il M° Vincenzo Maggiore, ha con lui seguito nel 2007 il “Corso di alto perfezionamento di Rota d'Imagna (BG)”. Nel 2008 e 2009 si è perfezionato alle Masterclass di Clarinetto “Città di Carlino” con il M° Rocco Parisi. Nel 2011 ha seguito in qualità di uditore il corso “i Fiati” dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia tenuto dal M° Alessandro Carbonare. Nel 2015 ha seguito il corso estivo di perfezionamento del M° Florent Heau presso l'Accademia Italiana del Clarinetto di Camerino (MC).


Vincitore del primo premio assoluto, nella sezione fiati, del Concorso internazionale musicale “Premio Giuseppe Ierna 2015” di Floridia (SR), del 1° premio del “9° Concorso Nazionale Alfio Pulvirenti” di Comiso (RG) e del 2° premio assoluto del 1° Concorso Internazionale Giovani Musicisti “Premio Antonio Salieri” di Legnago (VR). Attualmente fa parte del Trio Boldini (Annunziata Lia Lantieri soprano, clarinetto, Luisa Zecchinelli, pianoforte) con il quale ha tenuto concerti nel repertorio cameristico Romantico e Novecentesco al 1° Festival Musicale “Ponti in Musica”- Rassegna Concertistica Internazionale nel Comune di Ponti sul Mincio (MN), al Festival “Le Arpe in Villa” Chiari 2016 e ha eseguito nel maggio 2017, in prima assoluta,
Etna, opera della compositrice Teresa Procaccini, alla presentazione del libro “Guida alle compositrici dal rinascimento ai giorni nostri” di Adriano Bassi, pianista, compositore e direttore d’orchestra, presso la sala Montanari della Società Letteraria di Verona. Collabora inoltre con l’orchestra d’archi “Archi del Centro Universitario Padovano - Bottega Tartiniana”, diretta dal M° Piero Toso, violino, con la quale ha eseguito l’Adagio del Concerto K. 622 di W. A. Mozart nella Chiesa di Santa Caterina di Padova e con la pianista Yeshi Solomon Granieri le tre Romanze op. 94 di R. Schumann nella sede del Centro Universitario Padovano. Per le collaborazioni con il Conservatorio Pollini di Padova si riportano l’esecuzione di Shemà, per baritono, e strumenti di Annie Fontana al Concerto per la Passione nella Chiesa di San Nicolò (PD); brano precedentemente eseguito al Circolo Ufficiali di Padova nell’evento “Donne Compositrici” organizzato dall’Associazione Mozart Italia Padova e inoltre come componente dell’ “Ensemble Cristofori” (Silvia dalla Libera, oboe, clarinetto, Martino Bortolotti, corno, Manuel Merlani, fagotto e Lorella Ruffin, docente di pianoforte presso il Conservatorio Pollini di Padova) l’esecuzione del Quintetto in Mib Maggiore K. 452 di Mozart nella sede della Società Casino-Pedrocchi di Padova.

Nel 2016 ha istituito il gruppo di fiati “River’s Wind Quartet” (clarinetto, Francesco Vella, tromba, Biagio Gallina, sax contralto, Elia Longhin, fagotto) con il quale ha realizzato un’esecuzione in prima assoluta di Echi e Riminiscenze lontane della compositrice Annie Fontana e la versione inedita di Nuova Aurora di Fiamma Velo nella serata concerto del “Air Dimension 4tet Project”, progetto di divulgazione, di cui è ideatore, per la scoperta fisico-acustica e musicale degli strumenti a fiato, iniziativa culturale degli studenti dell’Università degli Studi di Padova nella chiesa di Santa Caterina (PD). Ha realizzato incisioni discografiche con il Trio Boldini il brano Etna dell’album Musica da Camera (EDI-PAN) di Teresa Procaccini e il brano Sogno Italiano della stessa compositrice in videoregistrazione nell’ambito degli eventi “OttoMarzo. Femminile plurare” del Comune di Verona. Inoltre ha inciso come solista i brani Solstizio e Magically dell’album Viaggio nell’Anima (EMA-Edition) della compositrice Fiamma Velo. Nel 2020 si è laureato in Matematica Magistrale presso l’Università degli Studi di Padova.